Home

Immagini del paese

s'arcu1.JPG

Statistiche

Tot. visite contenuti : 4350297

Notizie del giorno

 
Chi era Giorgio Falchi? – VII e ultima parte
Sabato 24 Settembre 2016 08:28

Un cronista d’eccezione che racconta fatti e fattarelli accaduti a Chiaramonti, e non solo, negli anni a cavallo fra l’800 e il ‘900

di Carlo Patatu

Negli anni della Grande Guerra Giorgio Falchi si ammalò. Non è stato possibile accertare di che soffrisse.

Leggi tutto...
 
Unu mortu chenza piantu
Giovedì 22 Settembre 2016 13:36

L’ASD-Chiaramonti pare essersi dissolta nell’indifferenza generale, pertanto quest’anno non partecipa al campionato di calcio Figc di 2a categoria

di Carlo Patatu

Il manifesto funebre, pubblicato provocatoriamente qualche giorno fa su fb da Gian Mario Ruiu, ha richiamato l’attenzione di molto lettori, col seguito di un dibattito nutrito, acceso e appassionato; ma inconcludente.

Leggi tutto...
 
Ciciones e pecora in cappotto
Scritto da Carlo Patatu   

di Franco Sechi

A proposito di gnocchetti e pecora in cappotto.

Da anni, per motivi legati alla mia attività... (ma soprattutto per affinità di idee, per affetto/amicizia), conosco e soprattutto frequento Tore Patatu.

Leggi tutto...
 
Abà come abà, di Pasquale Ciboddo
Giovedì 22 Settembre 2016 09:44

Silloge bilingue e opera ventisettesima della “Piccola collana di memorie” ideata da Salvatore Tola

di Cristoforo Puddu

Il tempiese Pasquale Ciboddo è autore di grande capacità, di inesauribile lirismo e forza evocativa nel “lavorare” la parola poetica con la filosofia esistenziale – appresa “alla scuola della campagna di li stazzi gaddhuresi” – e che alimenta di valori culturali ed umani indelebili.

Leggi tutto...
 
Canzone d’autunno
Mercoledì 21 Settembre 2016 00:00

di Paul Verlaine

 

Siamo ormai in Autunno, stagione dolce e malinconica. La primavera dell'inverno, amava ripetere Toulouse Lautrec (Albi 1864 – Saint André Du Bois 1901).

Leggi tutto...
 
I bambini e il Centenario della Chiesa
Martedì 20 Settembre 2016 19:20

1988: manifestazioni promosse per la ricorrenza

di Claudio Coda

In occasione della festa di San Matteo, una testimonianza di 28 anni fa.

Leggi tutto...
 
Chi era Giorgio Falchi? – parte VI
Domenica 18 Settembre 2016 17:54

Un cronista d’eccezione che racconta fatti e fattarelli accaduti a Chiaramonti, e non solo, negli anni a cavallo fra l’800 e il ‘900

di Carlo Patatu

Il Falchi non si sottrasse nemmeno al compito d’incoraggiare tutte le iniziative ritenute importanti per il progresso sociale e culturale della propria comunità; né di strigliare con severità gli amministratori civici di turno, quando gli pareva che i loro comportamenti fossero volti a favorire pochi privilegiati in danno dei poveri e dei diseredati. Che erano i più.

Leggi tutto...
 
Gnocchetti e pecora in cappotto, soli simboli di appartenenza e di identità
Venerdì 16 Settembre 2016 00:00

di Salvatore Patatu

A metà degli anno 80 del novecento, sono andato a vivere nelle campagne di Sassari, in una casa circondata da duemila metri di terreno. Organizzai un bel giardino nella parte anteriore e un orticello sul retro della casa, dove avevo seminato di tutto, ma, soprattutto, pomodori e fagiolini.

Leggi tutto...
 
1974 - Scuolabus per le frazioni
Mercoledì 14 Settembre 2016 18:38

Il Comune ha provveduto all’acquisto dell’automezzo che entrerà in servizio entro il prossimo mese

La Nuova Sardegna – 27 Settembre 1974

Degli oltre quattrocento ragazzi che frequentano la scuola dell'obbligo, ottanta circa provengono dalle frazioni del comune, disseminati fra borgate e case sparse, in zone le cui distanze dal centro abitato oscillano fra i tre e i diciotto chilometri.

Leggi tutto...
 
Chi era Giorgio Falchi? – parte V

Un cronista d’eccezione che racconta fatti e fattarelli accaduti a Chiaramonti, e non solo, negli anni a cavallo fra l’800 e il ‘900

di Carlo Patatu

Come tutti i “buoni cristiani”, né poteva essere altrimenti data la tradizione familiare, a otto anni Giorgio Falchi ricevette la cresima, in occasione della visita pastorale dell’arcivescovo turritano monsignor Domenico Varesini[1]. Gli fu padrino Matteo Tedde-Sanna, che doveva essere persona importante e influente della comunità locale. E cioè all’altezza del rango delle famiglie di origine del piccolo Giorgio. Il quale, all’età di tredici anni, lasciò il paese per entrare nel Seminario Tridentino di Sassari[2].

Leggi tutto...
 
Da Arasolè a Badde ‘e Salighes
Lunedì 12 Settembre 2016 00:00

Suggestiva passeggiata letteraria di Gian Battista Fressura tra le foreste del Goceano e Marghine

di Cristoforo Puddu

La Sardegna è una preziosa e ideale “isola” – per unicità naturalistica e per valenza ecologica e di eco-sistemi – che si presta a sorprendenti escursioni e percorsi di turismo naturalistico.

Leggi tutto...
 
Sas caldànas di Casteldoria
Sabato 10 Settembre 2016 19:55

1927: articolo del dottor Nikola

di Claudio Coda

Diversi mesi fa è apparso, su la Nuova Sardegna, un pezzo: “Comuni termali insieme per un sistema sardo”. Le notizie da Viddalba e a firma di Giulio Favini.

Leggi tutto...
 
« InizioPrec.12345678910Succ.Fine »

Pagina 1 di 154