Home » Cronache del passato

Immagini del paese

Murrone janas 6.jpg

Statistiche

Tot. visite contenuti : 9572022

Notizie del giorno

 
Cronache del passato
Il signor Antonino Falchi – Seconda parte PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 
Domenica 07 Marzo 2021 14:23

Orologiaio e fotografo, era un uomo geniale ma, a volte, stravagante - Ricco d’inventiva e lettore attento della Bibbia e dei Vangeli, sebbene si proclamasse anticlericale convinto

di Carlo Patatu

S

u una specie di grande scrivania, dotata di un sopralzo con scaffale e posta sulla parete che gli stava di fronte, teneva a portata di mano il vocabolario Melzi[1], alcune edizioni della Bibbia e dei Vangeli, una bella raccolta di giornali e la serie completa delle monografie che il Touring Club Italiano aveva dedicato alle regioni d’Italia. Si trattava di pubblicazioni di grandi dimensioni con la copertina di colore celeste, stampate su carta patinata e impreziosite da una ricca dotazione di fotografie in bianco e nero, tratte per lo più dagli archivi dei celebri editori Alinari[2] di Firenze.

Ultimo aggiornamento Domenica 07 Marzo 2021 14:28
Leggi tutto...
 
Il signor Antonino Falchi – Prima parte PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 5
ScarsoOttimo 
Venerdì 05 Marzo 2021 16:31

Orologiaio e fotografo, era un uomo geniale ma, a volte stravagante - Ricco d’inventiva e lettore attento della Bibbia e dei Vangeli, sebbene si proclamasse anticlericale convinto

di Carlo Patatu

G

enio e sregolatezza erano i tratti distintivi di un personaggio abbastanza singolare, che ebbi modo di conoscere e frequentare con assiduità durante gli anni della mia infanzia. Si chiamava Antonino Falchi[1], era vedovo e viveva coi figli Maria Caterina[2] e Battista[3].

Ultimo aggiornamento Venerdì 05 Marzo 2021 16:57
Leggi tutto...
 
Su Mastru[1] - Seconda e ultima parte PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 5
ScarsoOttimo 
Lunedì 01 Marzo 2021 10:38

Su Mastru[1] - Seconda e ultima parte

Pasquale Brau giunse a Chiaramonti giovanissimo e ci restò per il resto dei suoi giorni, fatta eccezione per gli ultimi anni, trascorsi a Sassari presso il figlio Nicola – Insegnante per antonomasia, in paese Su Mastru era lui e non altri

di Carlo Patatu

S

u Mastru era persona autorevole e molto ascoltata, in paese. Erano in tanti a rivolgersi a lui per chiedere consigli; che dispensava senza alterigia, mostrando grande disponibilità e pazienza. La porta di casa sua era sempre aperta a tutti.

Ultimo aggiornamento Lunedì 01 Marzo 2021 11:00
Leggi tutto...
 
Su Mastru[1] - Prima parte PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 7
ScarsoOttimo 
Sabato 27 Febbraio 2021 17:30

Pasquale Brau giunse a Chiaramonti giovanissimo e ci restò per il resto dei suoi giorni, fatta eccezione per gli ultimi anni, trascorsi a Sassari presso il figlio Nicola – Insegnante per antonomasia, in paese Su Mastru era lui e non altri

di Carlo Patatu

E

ra arrivato in paese negli anni Venti. Da Orotelli, in provincia di Nuoro, e con in tasca il foglio di nomina d’insegnante nella nostra scuola elementare.

Ultimo aggiornamento Sabato 27 Febbraio 2021 18:10
Leggi tutto...
 
Sas noe contonadas[1] - 4a e ultima parte PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 
Mercoledì 17 Febbraio 2021 12:39

Racconti terrificanti di fantasmi e di anime dannate costrette a girovagare senza meta per le strade del paese nelle ore notturne hanno tormentato la mia infanzia e hanno turbato i miei sonni di bambino e di adolescente

di Carlo Patatu

S

i favoleggiava pure di un altro sensitivo, vissuto molti anni avanti e che io non ebbi modo di conoscere. Mi pare si chiamasse tiu Chiccu[2]. Si diceva che costui, come la donna dal sorriso enigmatico, possedesse la facoltà di vedere le ombre dei morti in testa alla processione del Corpus Domini.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 17 Febbraio 2021 12:55
Leggi tutto...
 
Sas noe contonadas[1] - 3a parte PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 
Lunedì 15 Febbraio 2021 18:40

Racconti terrificanti di fantasmi e di anime dannate costrette a girovagare senza meta per le strade del paese nelle ore notturne hanno tormentato la mia infanzia e hanno turbato i miei sonni di bambino e di adolescente

di Carlo Patatu

M

a il racconto che più mi atterriva era quello della processione che, per consuetudine, si svolgeva la Domenica successiva alla festa del Corpus Domini. Solitamente nel mese di Giugno.

Ultimo aggiornamento Lunedì 15 Febbraio 2021 20:22
Leggi tutto...
 
Sas noe contonadas[1] - 2a parte PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 
Sabato 13 Febbraio 2021 00:35

Racconti terrificanti di fantasmi e di anime dannate costrette a girovagare senza meta per le strade del paese nelle ore notturne hanno tormentato la mia infanzia e hanno turbato i miei sonni di bambino e di adolescente

di Carlo Patatu

D

iverso, invece, quando si affrontava il discorso di un altro genere di fantasmi. Di quelli, intendo dire, che non avevano l’abitudine di materializzarsi se non nella fantasia delle persone che ci credevano. E che (io ero fra queste) vivevano tali sensazioni come fossero fatti realmente accaduti, effettivi, concreti.

Ultimo aggiornamento Sabato 13 Febbraio 2021 00:51
Leggi tutto...
 
Sas noe contonadas[1] - 1a parte PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 
Venerdì 12 Febbraio 2021 00:19

Racconti terrificanti di fantasmi e di anime dannate costrette a girovagare senza meta per le strade del paese nelle ore notturne hanno tormentato la mia infanzia e hanno turbato i miei sonni di bambino e di adolescente

di Carlo Patatu

L

a mia infanzia fu connotata dall’ossessione per il buio. Dentro il quale, immancabilmente, vedevo agitarsi i fantasmi, il fuoco dell’Inferno e le corna del diavolo che, ritto su piedi caprini neri e pelosi, faceva capolino tenendo saldamente in mano una sorta di forchettone. Pronto a infilzarmi e a portarmi chissà dove.

Ultimo aggiornamento Venerdì 12 Febbraio 2021 19:15
Leggi tutto...
 
Uno scempio che resta PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 5
ScarsoOttimo 
Mercoledì 10 Febbraio 2021 17:18

 

I lavori di restauro della parrocchiale di Chiaramonti, eseguiti nella seconda metà degli anni Sessanta del Novecento, ne snaturarono l’assetto interno voluto dal progettista - Cancellato un pezzo della nostra storia con l’assenso del clero e del Comune, nell’indifferenza dei chiaramontesi

di Carlo Patatu

U

n giovane lettore mi ha chiesto di sapere com’era l’interno della chiesa parrocchiale prima dei lavori di restauro eseguiti nelle seconda metà degli anni Sessanta del Novecento.

Provo ad accontentarlo, sperando di riuscirci.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 10 Febbraio 2021 17:35
Leggi tutto...
 
Il bando pubblico – 4a e ultima parte PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 5
ScarsoOttimo 
Domenica 07 Febbraio 2021 20:35

Preceduto da uno squillo di tromba, il banditore diffondeva a voce piena per le strade del paese quelli che oggi, in televisione, sono  i messaggi pubblicitari o consigli per gli acquisti

di Carlo Patatu

U

n bel giorno (si era ormai negli anni Cinquanta), un annuncio importante fu diffuso da una voce insolita. Tanto forte e chiara che a ciascuno pareva provenire dalla finestra di casa. E che si udiva allo stesso modo, contemporaneamente, in tutti i rioni del paese. Nessuno escluso. Niente squilli di tromba, in apertura; ma un invito deciso, quasi perentorio: attenzione!

Ultimo aggiornamento Domenica 07 Febbraio 2021 20:42
Leggi tutto...
 
Il bando pubblico – 3a parte PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 
Sabato 06 Febbraio 2021 11:05

Preceduto da uno squillo di tromba, il banditore diffondeva a voce piena per le strade del paese quelli che oggi, in televisione, sono  i messaggi pubblicitari o consigli per gli acquisti

di Carlo Patatu

N

el corso degli anni, la funzione svolta da questi due campioni autentici del bando pubblico fu assolta anche da tiu Sevadoricu e da tiu Pedrantoni. I quali erano bravi e coscienziosi; nel senso che coprivano tutti i rioni del paese con impegno e senza indulgere a trucchi di sorta. Stavano molto attenti a non tralasciare alcuna voce del lungo elenco che i negozianti (sempre ingordi) imponevano di dettagliare negli annunci.

Ultimo aggiornamento Sabato 06 Febbraio 2021 11:18
Leggi tutto...
 
Il bando pubblico – 2a parte PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 5
ScarsoOttimo 
Giovedì 04 Febbraio 2021 18:14

Preceduto da uno squillo di tromba, il banditore diffondeva a voce piena per le strade del paese quelli che oggi, in televisione, sono  i messaggi pubblicitari o consigli per gli acquisti

di Carlo Patatu

I

l primo banditore che ebbi modo di conoscere fu tiu Andrìa. Magro da fare impressione, era solito camminare caracollando, perché malfermo sulle gambe. Tant’è che dovette ritirarsi dall’attività anzitempo proprio perché le sue articolazioni avevano perso l’elasticità e non funzionavano più a dovere.

Ultimo aggiornamento Giovedì 04 Febbraio 2021 18:34
Leggi tutto...
 
« InizioPrec.12345678910Succ.Fine »

Pagina 1 di 35