Home » Archivio - Chiaramonti Notizie » Chiaramonti Al Caffè » Lolli e Capodacqua in concerto a Chiaramonti

Immagini del paese

PIC00096.JPG

Statistiche

Tot. visite contenuti : 11099857

Notizie del giorno

 
Lolli e Capodacqua in concerto a Chiaramonti PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 25
ScarsoOttimo 
Scritto da Carlo Patatu   
Sabato 14 Marzo 2009 22:04

Not(t)e d’autore, ancora una lodevole iniziativa dell’associazione culturale XXL

 

Il concerto di quest’anno, invece che in piazza, la XXL ha deciso di programmarlo in un locale chiuso, il salone Fontana. L’amplificazione sarà curata dai giovani di un’altra associazione musicale chiaramontese: Sard Rock Café. L’appuntamento è per la serata del 4 aprile prossimo, con inizio alle 21,30. Diversamente che in passato, agli spettatori sarà sollecitata un’offerta, a parziale copertura delle spese. In cartellone due nomi importanti: Claudio Lolli e Paolo Capodacqua.

 

Sono intraprendenti e vulcanici i soci della XXL, un’associazione culturale senza scopi di lucro, operante in paese da qualche anno. Il loro intento è quello di scuotere la cappa di torpore che solitamente soffoca i piccoli centri. E Chiaramonti è fra questi. Hanno scelto, i sodali della XXL, lo sconfinato e affascinante mondo della musica. In particolare quella colta, intelligente e non inutilmente rumorosa.

Ecco che, almeno una volta l’anno (e a proprie spese!) queste persone, taluni giovanissimi, altri un po’ meno, portano in paese formazioni musicali di livello. Ma che, non volendo sottostare alle dure e talvolta umilianti regole imposte al mercato da pochi boss che ne detengono le chiavi, hanno finito per essere messi in castigo: niente comparsate in televisione, niente discografici agguerriti che governano la promozione e la vendita di CD, DVD e quant’altro. In breve, gli amici della XXL offrono ai musicofili chiaramontesi prodotti di nicchia. Che non è usuale “gustare” in occasione delle solite sagre e feste paesane, sempre più omologate a stereotipi che hanno fatto il loro tempo.

Claudio Lolli è un bolognese di 59 anni, cantautore, poeta, scrittore e professore d’italiano in un liceo. È considerato, dagli addetti ai lavori e dalla critica in genere, uno dei maestri del cantautorato italiano. Riservato, complesso, innamorato spesso di atmosfere affliggenti, malinconiche e tristi ha inserito nella musica le motivazioni e le delusioni di un'epoca e di una generazione che si era illusa, forse con cognizione, di poter cambiare le sorti dell'umanità. Alterne vicende discografiche hanno contribuito a minarne la fama tra il grande pubblico e la conoscenza tra le nuove generazioni.



Paolo Capodacqua, avezzanese, 48 anni, è autore di musiche e canzoni per il teatro, nonché traduttore e interprete di Georges Brassens. Oltre a una collaborazione intensa e stabile con Claudio Lolli, (col quale gira l'Italia da quindici anni proponendone dal vivo il repertorio), con la sua chitarra ha lavorato accanto a poeti, musicisti ed autori. Fra questi, Gianni D'Elia, Angelo Ferracuti, Ugo Riccarelli, David Riondino, Jarmila Ockajovà, Stefano Tassinari, Marco Moschini ed altri. Dal 1992 scrive anche canzoni per bambini; infatti ha già messo in musica alcune poesie e filastrocche di Gianni Rodari.

Roberto Galleu, dinamico presidente della XXL, invita tutti a partecipare a questo avvenimento musicale, veramente da non perdere. Facciamo nostro il suo invito, non mancando di formulare agli organizzatori gli auguri perché i loro sforzi siano premiati dal successo che meritano.

Ultimo aggiornamento Lunedì 11 Maggio 2009 23:52
 
Commenti (1)
grazie!!
1 Giovedì 02 Aprile 2009 23:39
roberto galleu

 


Ciao Carlo (che strano effetto mi fa chiamarti per nome, visto che per decenni sei stato sempre “padrino”), innanzi tutto rinnovo i complimenti e i ringraziamenti per il bellissimo (come poteva essere altrimenti!) messaggio che ci hai dedicato, hai interpretato benissimo, in modo diretto e senza fronzoli, ciò che il nostro gruppo intende proporre. Solo buona musica, interpretata da buoni musicisti, che contenga anche dei buoni messaggi , e contemporaneamente non ci costringa a svenarci, nel senso finanziario del termine.

 

Fino ad ora pensiamo di esserci riusciti, valutando gli attestati di stima che riceviamo ad ogni nostra manifestazione, che ci incoraggiano e ci spingono a continuare su questa strada. Ci auguriamo che ciò si ripeta anche dopodomani. E’ un concerto quasi improvvisato, mentre gettavamo le basi per l’organizzazione del concerto estivo, ci si è detti “perchè non si prova con una serata al chiuso?”,  ed il nome di Claudio Lolli è venuto fuori spontaneamente.

Lolli, e qui parlo a livello personale, mi ha cambiato la vita, da quando il mio grande amico Giuliano Fenelli (mio coetaneo, nato a Chiaramonti, deceduto sul lavoro tre mesi fa a La Spezia) quasi mi costrinse ad ascoltare la sua musica e le sue parole, più di trenta anni fa. Ora concludo, altrimenti finisco per diventare “palloso”, affermando che per il nostro gruppo è un grandissimo onore avere come indirizzo “via delle fosse ardeatine”  (che poi è una traversa di  “Via della Resistenza”,  che poi sfocia in “Piazza della Costituzione”, dove è ubicata la Casa Comunale che è in Via Fratelli Cervi), anche per questo... grazie.

Roberto e tutto il gruppo XXL

---

Grazie a voi, caro Roberto. Per quello che fate e che, ne siamo certi, continuerete a fare. Noi sardi siamo, fra l'altro, anche testardi. Pertanto possediamo capacità di resistenza notevoli. Ecco perché dovete resistere, resistere e resistere. La musica seria, impegnata, intelligente, non arriva subito al cuore della gente: si ferma inizialmente ai padiglioni auricolari. Ecco perché ci vuole tempo, perché, piano piano, giunga al fondo del cuore. Per non andarsene più.

Ancora auguri di buon lavoro. c.p.

Aggiungi un commento

Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento (è consentito l'uso di codice HTML):