Home » Cronache del passato

Immagini del paese

Murrone janas 3.jpg

Statistiche

Tot. visite contenuti : 10254883

Notizie del giorno

 
Cronache del passato
Su Duttore – 4a parte PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 
Lunedì 28 Dicembre 2020 10:48

di Carlo Patatu

A

sostituire Su Duttoreddu nella condotta fu chiamato il dottor Fortunato Busonera, originario di Sassari. Sposato e con figli ancora piccoli, il nuovo medico prese in affitto la palazzina dei Murruzzulu, in Piàtta[i]. A due passi dall’ambulatorio.

Ultimo aggiornamento Lunedì 28 Dicembre 2020 10:59
Leggi tutto...
 
Su Duttore – 3a parte PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 7
ScarsoOttimo 
Sabato 26 Dicembre 2020 18:25

di Carlo Patatu

I

ntorno al 1945, a guerra quasi finita, il dottor Grixoni fu collocato a riposo. Ma continuò a vivere in paese, nel bel palazzo di famiglia, insieme al fratello canonico e alla sorella Cicìna.

Ultimo aggiornamento Sabato 26 Dicembre 2020 18:51
Leggi tutto...
 
Natale, ricordi d’infanzia PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 6
ScarsoOttimo 
Venerdì 25 Dicembre 2020 13:53

di Carlo Patatu

N

atale 2020 - Stamattina, di buonora, mi ha telefonato il mio amico e compaesano Angelino Tedde. Per farmi gli auguri. Ovviamente, essendo entrambi ultraottuagenari, il discorso s’è incanalato subito nell’alveo dei ricordi. Di quelli più lontani nel tempo e che più nitidi riaffiorano alla mente.

Ultimo aggiornamento Venerdì 25 Dicembre 2020 15:26
Leggi tutto...
 
Su Duttore - 2a parte PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 5
ScarsoOttimo 
Martedì 22 Dicembre 2020 18:12

di Carlo Patatu

A

quel tempo, l'ambulatorio pubblico funzionava in una stanza al piano terreno della vecchia Casa comunale, in Piàtta[i]. Dal portone, posto a valle dell’ingresso principale dell’edificio, si accedeva direttamente a uno stanzone anonimo, diviso in due parti da un tramezzo rustico di mattoni, a separare la sala visite da quella d'aspetto. Quest’ultima arredata in modo spartano con due sole panche di legno rozze, prive di spalliera e appoggiate alla parete.

Ultimo aggiornamento Martedì 22 Dicembre 2020 18:32
Leggi tutto...
 
Su Duttore - 1a parte PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 6
ScarsoOttimo 
Lunedì 21 Dicembre 2020 00:00

La figura del medico condotto non esiste più, bandita dalla riforma del 1978, che ha modificato i rapporti tra medico di base e pazienti. È quasi scomparso quel rapporto umano che giovava al malato più del farmaco

di Carlo Patatu

P

er noi Su Duttòre[i] è da sempre il medico di famiglia. Il professionista che, per vicissitudini tristi o liete, entra nelle nostre case. In tutte, prima o poi. Nessuna esclusa. E delle quali finisce col conoscere gli angoli più riposti.

Ultimo aggiornamento Lunedì 21 Dicembre 2020 00:39
Leggi tutto...
 
1943: i militari a Chiaramonti – 2a e ultima parte PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 
Lunedì 14 Dicembre 2020 11:26
Accantonati nello stabile malridotto di Cunventu e in altre abitazioni, un centinaio di soldati e un plotone di Carabinieri trascorsero in paese alcuni mesi, in pace e armonia con la comunità locale. Nella circostanza perse la vita per un incidente un giovane ufficiale dell’Arma

di Carlo Patatu

M

a l’idolo principe delle signorinette era un tenente dei carabinieri. Si chiamava Renato Mercorio, napoletano di venticinque anni, occhi azzurri, capelli biondi e ricciuti.

Ultimo aggiornamento Lunedì 14 Dicembre 2020 12:17
Leggi tutto...
 
1943: i militari a Chiaramonti – 1a parte PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 6
ScarsoOttimo 
Giovedì 10 Dicembre 2020 13:35

Accantonati nello stabile malridotto di Cunventu e in altre abitazioni, un centinaio di soldati e un plotone di Carabinieri trascorsero in paese alcuni mesi, in pace e armonia con la comunità locale. Nella circostanza perse la vita per un incidente un giovane ufficiale dell’Arma

di Carlo Patatu

L

a guerra, da queste parti, si era materializzata nel 1943, con la presenza di qualche centinaio di soldati (forse una compagnia) e di un plotone di carabinieri. Erano appena rientrati dalla Corsica e, in attesa che si chiarisse la situazione venutasi a creare dopo l’otto Settembre, avevano ricevuto l’ordine di acquartierarsi a Chiaramonti.

Ultimo aggiornamento Giovedì 10 Dicembre 2020 14:03
Leggi tutto...
 
Andamus a iscultare - 3a e ultima parte PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 
Lunedì 07 Dicembre 2020 00:00

di Carlo Patatu

T

ornando alle spiate notturne, qualcuno, ora, potrebbe chiedersi ragionevolmente perché mai si volesse intercettare in modo così platealmente sleale le chiacchierate casalinghe e private degli altri.

Ultimo aggiornamento Domenica 06 Dicembre 2020 12:03
Leggi tutto...
 
Andamus a iscultare - 2a parte PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 5
ScarsoOttimo 
Venerdì 04 Dicembre 2020 10:43

di Carlo Patatu


 

I

n quelle serate interminabili, più spesso s’ingannava il tempo chiacchierando di tutto un po'. Gli argomenti spaziavano dai fatti del giorno al pettegolezzo di strada.

Ultimo aggiornamento Sabato 05 Dicembre 2020 11:40
Leggi tutto...
 
Andamus a iscultare - 1a parte PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 
Mercoledì 02 Dicembre 2020 18:27

Non c’erano ancora le intercettazioni telefoniche; ma qui ci si spiava ugualmente. Con un metodo primitivo ma efficace. Che consentiva di acquisire informazioni, soddisfare e, all’occorrenza, affidarsi addirittura alla cabala.

di Carlo Patatu

A

jò coma', andàmus a iscultàre [1]. L'invito, per quanto strambo possa apparire al giorno d’oggi, era invece d'uso comune ai tempi della mia infanzia. In genere erano le donne a proporlo.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 02 Dicembre 2020 18:43
Leggi tutto...
 
La mia scuola dell’infanzia - 3a e ultima parte PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 
Lunedì 23 Novembre 2020 23:43

di Carlo Patatu

C

ompiuti i sei anni, feci il mio ingresso nella scuola elementare. Ma questa nuova esperienza, da me sognata a lungo, s’interruppe presto; dopo qualche giorno appena.

Ultimo aggiornamento Lunedì 23 Novembre 2020 23:57
Leggi tutto...
 
La mia scuola dell’infanzia - 2a parte PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 
Venerdì 20 Novembre 2020 13:02

di Carlo Patatu

L

a giornata scolastica iniziava alle nove del mattino e finiva alle quattro del pomeriggio. Prima di ogni altra cosa, c’era la visita alla cappella. La preghiera recitata stando in piedi, compunti e con lo sguardo rivolto all’altare, era di prammatica. Poi tutti in aula, a svolgere le attività scolastiche e i giochi.

Ultimo aggiornamento Venerdì 20 Novembre 2020 13:43
Leggi tutto...
 
« InizioPrec.12345678910Succ.Fine »

Pagina 7 di 39