Home » Archivio - Chiaramonti Notizie » Comune » Venerdì Consiglio comunale, a mezzogiorno

Immagini del paese

ch13.JPG

Statistiche

Tot. visite contenuti : 11274264

Notizie del giorno

 
Venerdì Consiglio comunale, a mezzogiorno PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 8
ScarsoOttimo 
Scritto da Carlo Patatu   
Martedì 16 Dicembre 2008 23:02

Dodici gli argomenti iscritti all'ordine del giorno

 

Convocato in seduta straordinaria, il consiglio comunale si riunirà venerdì 19 Dicembre. All'ora di pranzo, come di consueto.

All'ordine del giorno dodici argomenti. Alcuni di attualità e interesse notevoli. Citiamo, fra quelli che ci paiono particolarmente importanti per il futuro di questa comunità, lo scioglimento del "Consorzio Sviluppo Anglona"; l'istituzione di un ufficio intercomunale di programmazione strategica; la proposta di nuova delimitazione del centro storico; la localizzazione d'impianti fotovoltaici a "Corrales" e "Sos Cudinalzos"; l'acquisizione delle strutture ex "Siciliana Pecorini"; la localizzazione di un ecocentro comunale; l'esame del documento Anci sul dimensionamento della rete scolastica e, infine, l'esame del documento dei sindacati sul petrolchimico a Porto Torres.

Come si vede, di carne al fuoco ce n'è a sufficienza. Ma di tempo a disposizione no. Stupisce che il Sindaco s'intestardisca nell'idea di chiamare il massimo consesso cittadino a decidere frettolosamente su cose così serie. E con l'assillo di doversi sedere a tavola. Perché mai? Sia detto con franchezza: tanta determinazione, degna di miglior causa, non finisce di stupirci.

Siamo dell'opinione (ma è un nostro limite, evidentemente) che taluni degli argomenti citati meriterebbero una seduta apposita. Le problematiche sull'assetto territoriale della Scuola e la crisi del petrolchimico non sono da liquidare con una semplice "presa d'atto". Magari con una votazione sbrigativa per alzata di mano, per passare poi all'argomento successivo. Un minimo di dibattito s'impone. Meglio ancora se allargato anche alla partecipazione popolare.

Caro Sindaco, credi proprio che i chiaramontesi (ci riferiamo a quelli che non siedono in consiglio comunale) non abbiano qualcosa da dire sul ridimensionamento delle rete scolastica? Ritieni che decisioni importanti e strategiche quali l'acquisizione di un ex caseificio (per farne che?) debbano essere confinate nell'area ristretta dei soli addetti ai lavori? Che senso ha non coinvolgere la gente, prima di assumere deliberazioni che potrebbero (dovrebbero) dare una svolta decisiva all'economia di questo comune?

Ammesso che la seduta possa andare avanti fino alle ore 14 e sempre che abbia inizio in orario, a ciascun argomento potranno dedicarsi, mediamente, una decina di minuti. O poco meno. Vi sembra serio, cari amici Amministratori? È vero che il Presidente del consiglio dei ministri ha fatto approvare la legge finanziaria 2009 in nove minuti (un record!). Ma Berlusconi è Berlusconi!

Ultimo aggiornamento Mercoledì 17 Dicembre 2008 15:05
 

Aggiungi un commento

Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento (è consentito l'uso di codice HTML):