Home » Sport » Chiaramonti Calcio - 2008/09 » Uragano al Paris de Cunventu! Chiaramonti 5 - Mores 0

Immagini del paese

Chiesa Cunventu 12.JPG

Statistiche

Tot. visite contenuti : 10912078

Notizie del giorno

 
Uragano al Paris de Cunventu! Chiaramonti 5 - Mores 0 PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 9
ScarsoOttimo 
Martedì 25 Novembre 2008 15:13

di Alessandro Farris
con la collaborazione di Matthew Donadu

Campo Sportivo "Paris de Cunventu", Domenica 23 Novembre 2008

Ci si attendeva una pronta risposta dei biancocelesti allo scivolone col Benetutti; e risposta è stata. Una grande risposta. Un cinque a zero eloquente:  il Chiaramonti c'è e vuole dire la sua in questo campionato, che ora lo vede in seconda posizione solitaria, a tre punti dalla capolista Benetutti (avendo giocato una partita in meno). La difesa si sta rivelando, di partita in partita, un reparto sempre più coeso. A centrocampo la verve creativa di Oggiano produce assist e verticalizzazioni devastanti per le difese avversarie, coadiuvato egregiamente nel lavoro dalle ali e da Lumbardu, autentico baluardo davanti alla difesa. Per l'attacco parlano i numeri: solo in una gara non è andato a rete, mettendo a segno un bottino come 17 reti in 6 giornate. 


La formazione del Chiaramonti:
1 Giovanni Brundu, 2 Alessandro Farris, 3 Gabriele Sini, 4 Luca Lumbardu, 5 Beniamino Oggiano, 6 Eugenio Brunu, 7 Marco Biddau, 8 Danilo Sanna, 9 Christian Mura, 10 Oscar Soma, 11 Giuseppe Solinas.
A disposizione: 12 Manuel Accorrà, 13 Gabriele Gentili, 14 Mimmo Cossiga, 15 Marco Stincheddu, 16 Manuel Brunu, 17 Carlo Pinna, 18 Ivano Falchi.

La partita

Un freddo siberiano, combattuto efficacemente con l'ausilio delle sciarpe del Chiaramonti (acquisibili con un'offerta di soli dieci euro), è il clima che accoglie il numeroso pubblico della sfida tra i biancocelesti e il Mores. I timori per un rinvio della partita si diradano quando la nebbia fitta, che ricopriva il terreno di gioco a mezzora dall'inizio della gara, lascia il posto a un tiepido sole.

Con un caloroso applauso gli spettatori danno il benvenuto alle due formazioni (la nostra guidata da capitan Lumbardu), che si avviano verso il centro del campo per i convenevoli di rito e il calcio d’inizio. Che la sorte assegna ai padroni di casa.

Dopo i primi minuti è gia assedio all'area del Mores. Il Chiaramonti è grintoso e determinato e non lascia respirare la retroguardia avversaria. Al 10', in seguito ad uno splendido cross dalla destra, Mura si trova da solo davanti alla porta, ma di piattone spara sopra la traversa. Al 12' arriva il meritato vantaggio. Biddau si libera bene in area e trafigge il portiere: uno a zero!

Soma è devastante sulla fascia sinistra e il Mores non riesce mai a fermarlo. Al 18', sempre Biddau, in seguito ad una splendida azione corale partita dai piedi di Oggiano, concretizza la mole di gioco dei biancocelesti e firma il fulmineo raddoppio: due a zero!!!

Il Mores (in tenuta verde-nera) appare quasi come uno spettatore non pagante del match e subisce le incursioni dei padroni di casa. Al 25', ancora Soma, con il pallone francobollato ai piedi, mette il superturbo e in velocità supera tre avversari; ma, al momento della conclusione, una tempestiva uscita del giovane portiere ospite gli nega la gioia del goal, peraltro ampiamente meritato. Al 35' Farris vede Sini che si invola sulla fascia e crossa al centro, velo di Biddau per Mura che da fuori area spedisce un bolide alla sinistra del malcapitato estremo difensore del Mores: esultanza con sviolinata e 3-0!

Anche Soma vuole partecipare alla sagra del goal e, al termine dell'ennesimo sfondamento sulla fascia sinistra, tira; ma la palla finisce sull'esterno della rete. Il primo tempo termina sul confortante risultato di tre a zero. Tra il primo e il secondo tempo mister Falchi opta per la soluzione Cossiga sulla fascia destra, che entra al posto di Solinas.

Alle 16:14 inizia la seconda frazione di gioco; ma la trama del confronto non cambia: il Chiaramonti attacca e il Mores si difende alla "bell’e meglio". Al 2' l'inarrestabile Biddau viene fermato dal direttore di gara per una dubbia posizione di fuorigioco.

Al 5' il beniamino del pubblico, Carlo "Carlitos Tevez" Pinna, entra per Mura e al 15' Brunu Manuel rileva Oggiano. Il Mores prende coraggio e va alla ricerca del goal della bandiera, ma la difesa risponde per le rime all'impennata d'orgoglio ospite. Al 20' un esausto Soma esce per Stincheddu, che va ad occupare la zona di competenza, la fascia destra. Gli attacchi del Mores, oltre ad essere infruttuosi, si rivelano addirittura deleteri per gli ospiti che, mentre si espongono in avanti, mostrano il fianco alle fulminee ripartenze dei biancocelesti. Al termine di uno di questi contropiedi, Biddau, da solo davanti al portiere, non mostra esitazioni di sorta e al 25' firma il suo sesto centro in sei partite: 4-0!

Al 27' Gabriele "Papete" Gentili sostituisce Sanna. Il Mores ha esaurito le batterie e il canovaccio torna ad essere quello dei primi 45'; e cioè un monologo del Chiaramonti. In questi minuti Pinna, dopo un liscio di Sini, si ritrova il pallone tra i piedi a due metri dalla porta completamente sguarnita, ma preferisce non infierire, spedendo la palla nell'antistante piscina comunale.

Al 35' Stincheddu s’invola sulla fascia destra e mette su un piatto d'argento un assist per Brunu, che non è tenero di cuore come Pinna e insacca: 5 a 0. Dopo questo goal la sete di rivincita, dopo il ko col Benetutti, è placata. La partita termina senza minuti di recupero.

Ci siamo!

Le foto, come di consueto, sono degli amici londinesi Michael Harris e Stephan Haque, che ringraziamo

Ultimo aggiornamento Domenica 04 Ottobre 2009 10:07
 
Commenti (7)
farris
7 Domenica 30 Novembre 2008 13:28
luca lumbardu
caro farris


volevo dirti, in qualità di capitano, che sei un asinaccio non meriti di far parte della gloriosa maglia del chiaramonti. prova con le bocce, che ti viene sicuramente meglio del calcio, o a tennis; ma lì ci vuole bravura e sei da bocciare pure lì.


i tuoi compagni di squadra luca lumbardu e gabriele "papete" gentili.


a domenica, bidone...
Traduzione messaggio in inglese
6 Sabato 29 Novembre 2008 02:00
Gianfranco Cappai
Dato che ci sono... ne approfitto, se non lo ha ancora fatto Vladi... se no, pasa nada:

...

a great win comming back from a 3-0 defeat against benetutti bravo for the team/coach. lets make the trip to anela a winning one chow for now micky

TRADUZIONE:

Una grande vittoria dopo la sconfitta per 3-0 contro il benetutti. Complimenti alla squadra e all'allenatore. Facciamo in modo che si vada ad Anela per vincere.
Ciao per ora, micky

---

Grazie a Gianfranco Cappai. Grazie anche a Miky Harris. c.p.
uragano
5 Venerdì 28 Novembre 2008 21:29
sodduantonio
noi sardi, che non parliamo e non leggiamo l'inglese, gradiremo una traduzione del commento di micky harris.


sodduantonio

---

Vladimiro, al quale ho girato l'incombenza, provvederà a soddisfare la richiesta. Io non mi azzardo a farlo. Conosco, in inglese, un centinaio di parole appena, che mi consentono di non perdermi e non morire di fame quando vado all'estero e giro per aeroporti. c.p.
Ottima formazione quest'anno
4 Venerdì 28 Novembre 2008 21:22
Alex Donadu
Innanzitutto i migliori complimenti al Dr. Patatu per l'ottima stesura del sito web, nel webdesign, le foto e nei contenuti molto interessanti.


E inoltre una bella pacca sulla spalla a Matthew e Alex Farris per i loro articoli e alla squadra di calcio.


In gamba ragazzi.

---

Si proprio in gamba, giocatori e cronisti. Grazie anche a te. c.p.
happley retired
3 Venerdì 28 Novembre 2008 17:29
micky harris
a great win comming back from a 3-0 defeat against benetutti bravo for the team/coach. lets make the trip to anela a winning one chow for now micky
Piccolo errore!!!
2 Mercoledì 26 Novembre 2008 23:26
Tore Tanca
Mi scusi per l'errore, non vorrei certo togliere i meriti a chi suda e lavora per portare a termine un compito.
Comunque a Chiaramonti avete proprio una bella organizzazione. Complimenti, continuate così.


Saluti


Tore Tanca

---

Niente scuse, caro Tanca; non è il caso. Ancora grazie. c.p.
Forza chiaramonti
1 Martedì 25 Novembre 2008 23:55
Tore Tanca
Nonostante le mie preferenze calcistiche, vorrei fare i miei complimenti alla squadra del Chiaramonti perchè quest'anno si sta dando veramente da fare ed è tra i primi posti in classifica. Vorrei fare i complimenti al giornalista Matthew Donadu che ogni volta ci degusta con i suoi squisiti articoli dettagliati e ironici.
FORZA CHIARAMONTI E FORZA TORRES

---

Si, il Chiaramonti va proprio alla grande, quest'anno. Non gli accadeva da tempo immemorabile. Ci auguriamo che continui così; che allenatore e giocatori non demordano, perché la strada da percorrere è ancora lunga. Li accompagnano, ovviamente, il sostegno e gli auguri dei curatori del sito. Una precisazione: senza nulla togliere al bravo Matthew Donadu, che raccoglie meticolosamente dati e note durante le partite, teniamo a sottolineare che gli articoli sono redatti dal solerte Alessandro Farris. Che, smessa la casacca di giocatore e fatta una bella doccia, si trasforma in cronista sportivo, dando forma e vita a ciò che il suo collaboratore Matthew Donadu ha appuntato sul taccuino durante l'incontro. Un ruolo alquanto anomalo, quello di Ale Farris: attore, cronista e critico a un tempo. Anche di se stesso. Grazie, da parte nostra, a entrambi; ma anche a lei, lettore Tanca. c.p.

Aggiungi un commento

Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento (è consentito l'uso di codice HTML):