Home » Archivio - Chiaramonti Notizie » Comune » Le parole e i fatti

Immagini del paese

Chiaramonti panorama 16.JPG

Statistiche

Tot. visite contenuti : 11069718

Notizie del giorno

 
Le parole e i fatti PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 13
ScarsoOttimo 
Scritto da Carlo Patatu   
Giovedì 21 Agosto 2008 13:50

Se, in occasione dell’assemblea pubblica indetta domenica scorsa dal Partito della Rifondazione Comunista, ci siamo permessi di sottoporre al sindaco una questione, non l’abbiamo fatto a caso. Ricordiamo ai lettori che gli abbiamo chiesto perché mai il Comune continui a spendere per mantenere in piedi un sito internet monco; e cioè vuoto, privo d’informazioni degne di tale nome. E pertanto inutile.
Abbiamo posto la domanda tenendo sott’occhio il programma elettorale della lista n. 1, presentato ai cittadini poco più di un anno fa. Programma che, proprio al primo punto, prevede testualmente:

...
1. Servizi ai cittadini:
Incentivare la partecipazione attiva dei cittadini allo sviluppo della comunità deve essere il nostro obiettivo principale del settore, iniziando dal momento di ascolto, alla raccolta dei suggerimenti, lanciando anche attraverso internet uno spazio destinato alla comunicazione attiva.

 

a. Creazione dello sportello URP (Ufficio Relazioni con il Pubblico) per favorire i contatti dell’amministrazione con i cittadini assolvendo anche la funzione di “sportello d’informazione sociale”, attivo con il personale di mattina e fruibile 24 ore su 24 attraverso il sito internet del Comune per tutte le informazioni di carattere burocratico e sociale nonché per la richiesta di certificazioni.

b. Potenziamento ed ottimizzazione del sito internet del comune che preveda la possibilità di fare anche le richieste di certificazioni, dia informazioni più esaurienti e dettagliate sul comune e le sue risorse. Che preveda anche la possibilità di far interagire i cittadini con una sezione dedicata alle proposte ed ai suggerimenti.

c. Momento di ascolto dei cittadini da realizzare attraverso la proposta di un questionario anonimo, compilabile anche su internet che abbia lo scopo di monitorare bisogni e priorità della popolazione
...

Bene. Il sindaco, evidentemente in vena di scherzi, se n’è uscito con una battuta, affermando che, per informare la cittadinanza sulle questioni inerenti al Comune, basta il nostro sito. A prenderlo sul serio, tanta considerazione potrebbe anche lusingarci. Ma, appunto, di una battuta si tratta. Che, lo ribadiamo, non fa nemmeno ridere.

È vero che, per onorare gl’impegni assunti, l’amministrazione ha davanti a sé quasi quattro anni. Pertanto c’è tempo. Non resta che attendere; ma tenendoli d’occhio entrambi: sindaco e programma.

Verba volant, scripta manent.

Ultimo aggiornamento Giovedì 21 Agosto 2008 13:57
 
Commenti (1)
LiberaFesta
1 Venerdì 22 Agosto 2008 22:11
C.Coda
Io c'ero ! Ho partecipato all'incontro promosso dalla locale Sez. di Rifondazione Comunista. Ritengo sia stata una lodevole iniziativa, sotto ogni profilo.Qualcuno ha osservato la troppa indulgenza dimostrata, dai vertici regionali di quel Partito, nei confronti di questa Ammnistrazione. Dico io, ben vengano gli "inciuci" di oggi o prossimi futuri, se questi servono a far progredire, con dignità meritata, questo centro. Chiaramonti ha vissuto troppo di blocchi catto-comunista-democristiano, con risultati sotto gli occhi di tutti. Vogliamo ritornare al passato? Non provo nostalgia, sarebbe un "de profundis" immeritato. Ritorno all'argomento della serata. La partecipazione è stata discreta, così pure il livello di discussione, alla quale avrei preferito più incisività costruttiva che lamentele continue del passato. La Minoranza in Consiglio, a mio parere, aveva una buona occasione per formulare proposte concrete, mirate ed alternative. Poteva prepararsi un compitino, ne aveva il tempo e il diritto. Doveva guadagnarsi la platea, e non solo, spendendosi con proposte qualificanti. Sempre a mio sindacabile giudizio, sia chiaro, così non è stato. L'incontro verteva su "Problematiche locali e del Territorio". Pertanto - elencare i problemi che attanagliano e tormentano Chiaramonti e il suo territorio, fornendo tavolo di discussione. Occasione ghiotta, la presenza del Consulente dell'Ass.to al Lavoro della R.A.S., sig. Carmelo Lobina, al quale andavano fatte ed indirizzate domande determinate. Ciò è stato presentato, in parte, dalla locale Sez. di Rifondazione. Proposte apprezzabili, anche se di difficile applicazione, ma niente è impossibile, basta volere. Comunque sono state enunciate. Non credo fosse la sede opportuna per esprimere dissenso, cosa avvenuta, nei confronti dell'Amministrazione e del suo Sindaco, in presenza di una figura politica regionale. Lavare i panni sporchi di casa nostra del tipo: - fioriere sporche in P.zza Repubblica - escrementi di uccelli nei Giardini Pubblici - rifiuto da parte dell'Amm.ne di consegnare Delibere e Documenti inerenti l'attività amministrativa -. Tantomeno eventuale ricorso alla Procura! Sarebbe curioso leggere gli appunti che il Consulente Carmelo Lostia presenterà all'Assessore di riferimento, per farsi interprete dei bisogni della Comunità di Chiaramonti. Avrà difficoltà di scelta!
Per finire; questo sito credo sia a disposizione di tutti, anche della Minoranza in Consiglio.

---

Ringraziando per il supplemento d'informazioni e per le considerazioni espresse, confermiamo che questo sito è a disposizione di tutti; e quindi anche della maggioranza e della minoranza che siedono in consiglio comunale. Una sola condizione è richiesta ai nostri interlocutori che hanno qualcosa da dire: non coprirsi il volto. Chi desidera restare nell'anonimato o firmare con uno pseudonimo è sufficiente che lo dica; ma è indispensabile che si qualifichi indicando nome, cognome e indirizzo di posta elettronica. Da parte nostra, assumiamo l'impegno di rispettare la riservatezza nei confronti di chi ne fa richiesta. c.p.

Aggiungi un commento

Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento (è consentito l'uso di codice HTML):