Home » Limba Sarda » Cossiga Bainzu, su poeta christianu » Sos peccados qui gridant in Chelu

Immagini del paese

Chiaramonti panorama 28.JPG

Statistiche

Tot. visite contenuti : 10143424

Notizie del giorno

 
Sos peccados qui gridant in Chelu PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 
Domenica 03 Ottobre 2021 17:23

di Bainzu Cossiga

S

’homicidiu quando est volontariu,

solet in Chelu vindicta gridare;

actu est infame, vile, temerariu,

de sa vida su proximu privare.

 

Su Peccadu Carnale, qui est contrariu

a sa natura, faghet nauseare;

tantu est indignu, impuru, bruttu et variu,

q’horrorizat su solu bi pensare.

 

Sos Poveros opprimer… ite dannu!

Orfanos e Viudas specialmente,

qui gente sunt in pena et in affannu!

 

Sa paga defraudare ingiustamente

ai cuddos qui trabagliant senza ingannu,

vindicta gridat a s’Onnipotente.

 

 

Cfr. SO POETA CHRISTIANU BAINZU COSSIGA, Sa Doctrinetta in sonettos Logudoresos, a cura di Salvatore Cossu, chiaramontese e rettore di Ploaghe, Tipografia de Gavinu Bertolinis, Tataris 1863, pag. 26.

 

Ultimo aggiornamento Domenica 03 Ottobre 2021 17:30
 

Aggiungi un commento

Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento (è consentito l'uso di codice HTML):