Immagini del paese

panvecchio.jpg

Statistiche

Tot. visite contenuti : 11068816

Notizie del giorno

 
Cabos PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 
Giovedì 06 Maggio 2021 09:23

di Maria Sale

Cabos de seda diligos signalan

sa lacana sestada in car’e palas,

medendemi s’isterrida de alas.

 

Su ‘olu est reduidu e l’accabalan

a istigas de istriziles passitos

cumpanzos de chimentos e traschias.

 

De arzola filada in atterue

su chirriu mustrat manizu,

fatendemi ordinzare a man’in chizu

imbentos de lughida chimera.

 

Che tzuffu affenadu

in tulas de istiu

isperio a frunzas e randas de chelu

cun bideas istasias

chi debadas mi chinghen.

 

 

Traduzione in italiano a cura dell’autrice

 

Bandoli


Bandoli di seta esili segnalano

il confine segnato in viso e in spalle,

misurandomi l’apertura alare.


Il volo è ridotto ed accoppiato

alle orme di passi sottili,

compagni di trambusti e avversità.


Di matassa filata altrove

l’orlo mostra fattura,

e mi fa congegnare a mano in fronte

l’invento di lucidi sogni.


Come erba essiccata

in solchi d’estate

guardo le frange ed i pizzi del cielo

con pensieri esausti

che inutilmente mi cingono.

 

 

Cfr. MARIA SALE, Carignos de ‘entu, Edes, Sassari 2015, pagg. 134-135.

 

Ultimo aggiornamento Giovedì 06 Maggio 2021 09:27
 

Aggiungi un commento

Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento (è consentito l'uso di codice HTML):