Home » Limba Sarda » Varie » 58 anni fa la tragedia di Marcinelle

Immagini del paese

Immagine 004.jpg

Statistiche

Tot. visite contenuti : 11099754

Notizie del giorno

 
58 anni fa la tragedia di Marcinelle PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 13
ScarsoOttimo 
Scritto da Carlo Patatu   
Giovedì 07 Agosto 2014 00:00

 

L’amico e collaboratore Cristoforo Puddu ci ha inviato le foto, che pubblichiamo, per ricordare l’immane tragedia mineraria che tanti lutti, dolore ed emozione destò nella comunità nazionale e non solo.

A Marcinelle, Belgio, l’8 agosto 1956 morirono nel Bois du Cazier 262 minatori. Tra di loro 136 erano italiani, 95 belgi, 8 polacchi, 6 greci, 5 tedeschi, 3 algerini, 2 francesi, 3 ungheresi, 1 inglese, 1 olandese, 1 russo e 1 ucraino.

Metà dei 136 italiani erano abruzzesi. Non ci risulta che vi fossero dei sardi.

Fu una grande tragedia mineraria, una pagina triste della nostra emigrazione, rimossa al pari della storia del lavoro italiano all’estero.

Quel sito ha ricevuto il prestigioso riconoscimento dell'Unesco insieme ad altri tre della zona mineraria della Vallonia, la regione francofona del Belgio ove tuttora vivono numerose famiglie di chiaramontesi. 

La tragedia di Marcinelle è diventata nel tempo un simbolo importante, non solo dell'emigrazione italiana (fu la sciagura più grave dopo quella avvenuta nellaminiera di Monongah, in West Virginia (Usa) -, ma anche del processo di integrazione europea.

Nel secondo dopoguerra furono 140.000 gli italiani che, insieme a migliaia di donne e bambini, partirono per il Belgio. Un flusso di cui fecero parte anche i genitori dell'attuale primo ministro belga Elio Di Rupo, partiti nel 1947 da Valentino, in Abruzzo, allo volta dei pozzi minerari valloni.

Ultimo aggiornamento Martedì 05 Agosto 2014 21:15
 
Commenti (1)
Commissione sorveglianza archivi
1 Martedì 19 Agosto 2014 10:43
Lucia Spanu
Confermo che nell'elenco dei 136 italiani periti nel pozzo "bois du Cazier" di cui parla l'articolo di Cristoforo Puddu non erano presenti lavoratori residenti in Sardegna, così come risulta da un recente "versamento" degli atti del Ministero del Lavoro di interesse storico all'Archivio Centrale dello Stato, che io stessa ho curato in qualità di Segretaria della competente Commissione.


Cordiali saluti


Lucia Spanu fu Giovanni

---


Siamo molto grati per l'informazione. Grazie ancora. (c.p.)

Aggiungi un commento

Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento (è consentito l'uso di codice HTML):