Home » Limba Sarda » Varie » Laura Ficco di Assemini trionfa a Verona

Immagini del paese

Ch neve 2005.13.JPG

Statistiche

Tot. visite contenuti : 11099837

Notizie del giorno

 
Laura Ficco di Assemini trionfa a Verona PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 7
ScarsoOttimo 
Domenica 16 Ottobre 2011 21:50

Con un racconto breve, conquista la medaglia d'oro al premio letterario "Orizzonti e parole"

di Cristoforo Puddu

Il racconto breve - genere narrativo che si fa risalire alle tradizionali ed antiche forme orali occidentali "del contare" - si caratterizza, oltre che dalla strutturale brevità, per gli elementi di "essenzialità, densità, unicità".

Il genere di "novella" ha conosciuto periodi di grandi fortune nel periodo rinascimentale e tra l'Ottocento e il Novecento vi si sono cimentati anche dei grandi autori come Verga, Pirandello, Moravia, Calvino e la stessa Nobel nuorese Grazia Deledda.

A partire dagli anni Sessanta del Novecento, si registra un particolare e "vivo interesse teorico e critico per il racconto breve", tanto da essere una costante proposta - con sezioni specifiche - nel ricco panorama nazionale dei concorsi letterari.

E proprio con un racconto breve - di estrema partecipata umanità ed incentrato sulla figura di un militare italiano in missione nell'attualità dell'Afghanistan - Laura Ficco di Assemini (CA) ha trionfato alla I edizione del Premio Letterario "Orizzonti e Parole", promosso dall'Associazione Culturale Economica Orizzonti (A.C.E.O) di Verona, presieduta da Claudio Beccalossi.

La cerimonia di premiazione, con l'attribuzione di una medaglia d'oro personalizzata ed una pergamena d'onore con valutazione critica dell'opera della scrittrice sarda-ligure, si terrà sabato 22 ottobre 2011, alle ore 16.00, presso la sala convegni del Centro "S. Toscana", in via S. Toscana 9, Verona.

Il racconto classificato al primo posto, titolato "Il furto dell'innocenza", è stato selezionato da una commissione giudicatrice composta da Leda D'Amico (ex preside e critico letterario), Maria Bertilla Franchetti (insegnante e giornalista pubblicista), Maria Pia Marani (insegnante), Tullio Romano (docente e conferenziere) e Paolo Spadafora (docente e conferenziere).

 

Ultimo aggiornamento Sabato 15 Ottobre 2011 11:05
 

Aggiungi un commento

Il tuo nome:
Indirizzo email:
Titolo:
Commento (è consentito l'uso di codice HTML):